Domani a Rimini il Vernissage de Il Teatro della Memoria

Con grande piacere vi presentiamo un evento culturale importante a Rimini, presso la Galleria Primo Piano in via Giuseppe Garibaldi 20

La Mnemotecnica è l’arte d’immagazzinare il maggior numero di informazioni possibili.

Da sempre ritenuta fondamentale dai grandi oratori è una tecnica che sfrutta le capacità umane di trasformare le informazioni in immagini o storie e che di conseguenza porta all’ampliamento della memoria.

Da Cicerone a Henri Bergson la mnemotecnica si è rivelata fondamentale nel talento dei filosofi diventando talvolta una virtù ben ricordata nella storia.

In occasione della Biennale del Disegno di Rimini l’arte della memoria sarà celebrata alla Galleria Primo Piano dove gli artisti Mario Fallini e Mirco Marchelli esibiranno le loro riflessioni riguardo all’argomento.

I loro disegni hanno già varcato le porte di rinomate gallerie in tutta Europa legando i loro nomi alla scuola di disegno contemporaneo.

Lo sguardo sempre vivo al passato li accomuna e il loro gioco di specchi farà perdere lo spettatore in una riflessione in cui sarà difficile capire di quale delle due mani si tratta.

Le linee si scopriranno numeri, le curve i tratti di lettere, ciò che è antico verrà chiamato moderno in una struttura che rifletterà le intenzioni della tecnica mnemotica.

Sabato 2 Giugno prenderà luogo il Vernissage, oltre alla conversazione sull’argomento dai due esperti  si terrà lo spettacolo performativo Corpo di Memoria, a cura di Claudio Gasparotto e Fabio Mina.

La mostra rimerrà esposta alla Galleria Primo Piano fino al Finissage in programma per il 23 Giugno.

Ogni corpo è memoria a cui dare movimento per costruire un dialogo con la musica e la pittura

Non dimenticatevi, vi aspettiamo alla Galleria Primo Piano!